Alle Veröffentlichungen von Matte Sanko . Bergamo , Italien

Publications
https://avalanches.com/it/bergamo_basilica_di_santa_maria_maggiore316074_23_05_2020
https://avalanches.com/it/bergamo_basilica_di_santa_maria_maggiore316074_23_05_2020
https://avalanches.com/it/bergamo_basilica_di_santa_maria_maggiore316074_23_05_2020

Basilica di Santa Maria Maggiore.


Chiesa cattolica a Bergamo, un monumento architettonico. Originariamente costruita in stile romanico lombardo del XII secolo, fu poi ricostruita e ampliata fino al XV secolo. L'interno della chiesa è in stile barocco (XVI-XVII secolo). La Basilica si trova nella città alta di Bergamo, con il lato nord rivolto verso Piazza Duomo e la facciata sud verso Piazza Rosate. Sul lato ovest, la Basilica è adiacente al Palazzo Vescovile e sulla facciata nord alla famosa Cappella del Colleoni. Il battistero della basilica, originariamente situato nella parte occidentale della navata centrale, è stato spostato più volte e nel XIX secolo trasformato in un edificio separato sul lato occidentale di Piazza Duomo.

L'iscrizione sulla facciata meridionale della basilica, conosciuta come "Porta dei Leoni Bianchi", significa che, la basilica iniziata nel 1137, ma i lavori di costruzione probabilmente nel 1157. La basilica fu eretta sul luogo di un antico tempio pagano romano, la Chiesa di Nostra Signora dell'VIII secolo. L'altare maggiore fu consacrato nel 1185, due anni dopo completata la costruzione del transetto.

In seguito, il lavoro è stato molto lento ed ripetutamente interrotto. La costruzione del campanile è avvenuta dal 1436 alla fine del XV secolo. Nel 1472 Bartolomeo Colleoni ordinò la distruzione della sacrestia della basilica e, al suo posto, la costruzione di una cappella lussuosamente decorata, chiamata Cappella del Colleoni. Tra il 1481 e il 1491 fu costruita una nuova sacrestia basilicale.

Nel 1521 fu completato il portale sud-ovest, denominato Porta della Fontana. Nel XVII secolo l'edificio della basilica fu restaurato e leggermente ricostruito. L'interno barocco della chiesa è stato creato durante i secoli XVI-XVII.

Show more
0
51
https://avalanches.com/it/bergamo_la_cappella_delle_colleonie314045_22_05_2020
https://avalanches.com/it/bergamo_la_cappella_delle_colleonie314045_22_05_2020

La Cappella delle Colleonie.


Uno dei famosi valori storici e architettonici è stato costruito nella città di Bergamo. La Cappella e la Tomba sono state costruite dall'architetto Giovanni Antonio Amadeo. La Cappella, dedicata a San Bartolomeo, San Marco e San Giovanni Battista, fu costruita tra il 1472 e il 1476 come mausoleo del famoso condottiero Bartolomeo Colleoni e della sua prima figlia Medea. Fu costruita sul luogo della sacrestia smantellata dai soldati Colleoni del vicino Tempio di Santa Maria Maggiore.

Secondo il progetto di Giovanni Antonio Amadeo, l'aspetto esterno della cappella dovrebe corrispondere tempio di Santa Maria Maggiore, che sottolinea la lanterna ha punta sopra la cupola ottagonale e rivolta verso le facciate di marmo policromo. La facciata è rifinita con un intarsio rombico di marmo bianco, rosso e nero. Sopra il portale principale si trovano una rosa del vetro e due medaglioni con immagini di Giulio Cesare e Traiano.

I bassorilievi che incorniciano la parte superiore dello zoccolo della facciata raffigurano soggetti biblici e prodezze di Eracle. I pilastri delle finestre della facciata sono sormontati da figure allegoriche di virtù. La loggia in cima alla facciata è realizzata in stile romanico.

Il volume interno del tempio, quadrato in pianta, è collegato alla parte inferiore dell'altare.

La tomba di Bartolomeo Colleoni, morto il 2 novembre 1475 (prima della fine della costruzione), è collocata in un arco trionfale vicino alla parete ed è decorata con rilievi della vita di Cristo, teste di leone e una statua equestre del condottiero. Questa statua in legno dorato fu creata dai maestri di Norimberga nel 1501. Sul sarcofago sono presenti figure che simboleggiano virtù e rilievi raffiguranti scene dell'Antico Testamento. Il monumento sepolcrale di Medea Colleoni, morta il 6 marzo 1470, fu realizzato dallo stesso Amadeo. La tomba fu trasferita nella cappella nel 1842 da Urnjano.


L'altare barocco di Bartolomeo Manni (1676) è decorato con due colonne tortili. Nell'altare si possono vedere le figure di tre santi a cui la chiesa è dedicata, create da Pietro e Tullio Lombardo nel 1491: San Bartolomeo, San Marco e San Giovanni Battista. Tra il 1732 e il 1733, la Chiesa di San Bartolomeo, San Marco e San Giovanni Battista. Gianbattista Tiepolo dipinse le vele e le lunette della cappella con affreschi con scene della vita di San Bartolomeo, San Marco e San Giovanni Battista.

Show more
0
36
https://avalanches.com/it/bergamo_il_costo_della_morte_di_kovid19_stato_stimato_in_tremila_euro312657_22_05_2020

Il costo della morte di KOVID19 è stato stimato in tremila euro.


Mariella Cattaneo ha perso il marito Remigio Madotto durante la pandemia. Qualche settimana dopo, l'agenzia di pompe funebri le ha inviato un conto di tremila euro per un funerale che non avevano celebrato.

Mariella causato indignazione e rabbia, dopo la perdita del suo amato marito, spiega: "Di per sé, è difficile trovare la causa della morte di mio marito, perché non aveva problemi di salute, stava bene, tranne che per dieci giorni quando aveva la febbre, il suo medico di famiglia gli ha prescritto Tachipirina, non aveva problemi respirazione. Quando le sue condizioni sono peggiorate, il marito è stato ricoverato in ospedale dove è morto. Solo un paio di giorni dopo ho ricevuto una telefonata che mi dettò, fato un tampone e che il coronavirus stato confermato, ma purtroppo troppo tardi. Non solo stato io ha ricevuto un tale somma da pagare dalle pompe funebri, ma anche molte famiglie, che hanno avuto perso i loro parenti. È una cifra assurda che non ha alcuna conferma. Nel momento in cui i nostri parenti stavano morendo, nessuno stava facendo il funerale. Tutti i morti negli ospedali sono stati tumulati e inviati alla chiesa del Seriate, e poi camion e colonne militari portati in un forno crematorio a Padova. Le pompe funebri non hanno fatto nulla per l'importo che ha mandato in conto. Naturalmente, pagherò tremila euro per il funerale di mio marito, che non mai statti, ma questa è un'ovvia speculazione sulla montagna della gente.

Show more
0
27
Show more