Ministri Volontari di Scientology sanif Firenze

Ministri Volontari di Scientology sanificano la moschea di Castelfiorentino

I ministri volontari della Chiesa di Scientology di Firenze sono intervenuti per sanificare la moschea di Castelfiorentino

Sabato 14 maggio 2022 un gruppo di Ministri Volontari della Chiesa di Scientology di Firenze sono entrati in azione per contribuire alla campagna internazionale di prevenzione (#StayWell) organizzata per ridurre gli effetti della pandemia globale.

La campagna di prevenzione della Chiesa di Scientology è fondata sulla distribuzione di risorse informative (materiale cartaceo e video) e sull'igienizzazione per mezzo della nebulizzazione del decontaminante Decon 7.

Il D7 (Decon 7) è una potente soluzione brevettata di decontaminazione e pulizia che neutralizza contaminanti biologici e chimici. Il D7 è stato utilizzato in tutte le Chiese di Scientology del mondo per prevenire la diffusione del Coronavirus. I ministri volontari della Chiesa di Scientology negli ultimi due anni si sono impegnati nella prevenzione del contagio aiutando enti governativi e religiosi a sanificare i propri locali attraverso il D7, al fine di rendere le loro strutture più sicure.

Mentre lo scorso aprile i Ministri Volontari erano intervenuti nella moschea di Figline Valdarno, questa volta la sanificazione è stata svolta nella moschea di Castelfiorentino, in Val d’Elsa. Ad accogliere l’arrivo dei ministri volontari era presente un gruppo di fedeli musulmani che hanno cordialmente accolto i volontari all’interno della struttura.

I ministri volontari sono stati ricevuti con cordialità e simpatia dai rappresentanti della moschea, che hanno offerto loro il classico tè arabo e un ottimo e abbondante couscous tipico marocchino, molto apprezzato dal gruppo di volontari!

L’intervento di sanificazione, eseguito nel rispetto delle regole del luogo di preghiera, ha incluso tutti i locali della moschea.

In occasione dell’incontro i ministri volontari hanno distribuito ai membri delle moschee l’opuscolo della campagna #StayWell: "Come mantenere se stessi e gli altri in buona salute", e anche il libretto “La Via della Felicità”.

Il programma dei ministri volontari, creato a metà degli anni Settanta da L. Ron Hubbard e patrocinato dalla Chiesa di Scientology come servizio religioso sociale, oggi costituisce una delle più ampie e visibili forze di soccorso indipendenti a livello internazionale.

Creato da Ron Hubbard per rimediare al decadimento spirituale della società, il gruppo dei Ministri Volontari è diventato una grande forza indipendente di soccorso in tutto il mondo quando il sig. David Miscavige, leader ecclesiastico di Scientology, pubblicò un appello all’azione in seguito a drammatici fatti dell’11 settembre 2001.

Accomunati dal motto “Si può fare qualcosa a riguardo”, da allora sono intervenuti in oltre duecento luoghi nei quali era appena accaduto un cataclisma o un disastro provocato dall’uomo.

Nel 1973, il Fondatore di Dianetics e Scientology L. Ron Hubbard condusse una ricerca sociologica a New York e scoprì una società drammaticamente peggiore di quella che ricordava da anni precedenti. Da tale ricerca previde la direzione presa dalla cultura: flagrante immoralità, violenza per il compiacimento personale e infine politica tramite terrorismo.

Era necessario un modo di aiutare altri a vivere la propria vita e creare il proprio futuro. In risposta, L. Ron Hubbard tracciò i piani di un movimento popolare che potesse instillare di nuovo tali valori nella società fermandone in tal modo il declino: il programma dei Ministri Volontari di Scientology.

https://avalanches.com/it/florence_ministri_volontari_di_scientology_sanificano_la_moschea_di_castelfior2049168_19_05_2022
0
1
There are no advertisements in the Florence yet
Other News comunicatifirenze
https://avalanches.com/it/florence_la_produzione_di_oppio_in_afghanistan_cosa_successo_alla_produzione2049170_19_05_2022

La produzione di oppio in Afghanistan

Cosa è successo alla produzione di oppio negli ultimi 21 anni in Afghanistan? Ci saremmo aspettati una diminuzione, e invece…

Nel 2001 gli USA hanno occupato militarmente l’Afghanistan. I Talebani hanno resistito in alcune aree ristrette, con limitate possibilità di comunicazione e approvvigionamento. Era ragionevole aspettarsi che la produzione di oppio, relegata in remote valli sotto il controllo talebano, sarebbe crollata.

Invece, dal 2001 ad oggi, le coltivazioni di oppio sono aumentate del 340%. Gli Usa hanno speso quasi di 9 miliardi di dollari per arginare la coltivazione di papavero, evidentemente senza risultati. Non era certo uno fra gli obiettivi prioritari, gli USA erano lì per la lotta la terrorismo. Ma qualsiasi cosa sia stata fatta, avuto esito contrario agli intenti.

Sono stati dati 1,4 miliardi per lo sviluppo delle coltivazioni sostitutive come grano o zafferano, ma il sospetto e che questi soldi siano in qualche modo andati a finanziare i Talebani e molte altre organizzazioni dedite al traffico di stupefacenti. Anche la Gran Bretagna ha tentato di sopprimere le coltivazioni di oppio, ma con risultati fallimentari.

L’effetto finale è che negli ultimi 20 anni il pianeta è stato inondato da oppiacei di ogni genere, da quelli illegali a quelli legali: c’è stato infatti un aumento enorme delle morti per overdose di eroina, fentanyl e molti altri derivati legali e illegali dell’oppio.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
1
https://avalanches.com/it/florence_gli_effetti_della_legalizzazione_della_marijuana_in_colorado_a_livell2049169_19_05_2022

Gli effetti della legalizzazione della marijuana in Colorado

A livello planetario c’è una forte spinta per legalizzare la cannabis. Ma dato che è stata ormai legalizzata in Colorado da parecchi anni, perché non dare un’occhiata a cosa è successo?.

Ormai dal 2014 la marijuana si può acquistare e fumare liberamente in Colorado. Quali sono stati gli effetti dal punto di vista sanitario?

Uno studio pubblicato sul sito del “National Center for Biotechnology Information”, a cura del dott. Brad Roberts, ha analizzato dal punto di vista medico scientifico gli effetti sulla salute della popolazione del Colorado. Ecco, in sintesi, i risultati.

La legalizzazione della cannabis ha portato a notevoli conseguenze sulla salute, in particolare per i pazienti nei reparti di emergenza e negli ospedali del Colorado. I più preoccupanti includono la psicosi, il suicidio e l'abuso di altre sostanze.

Gli effetti deleteri sul cervello includono decrementi nel complesso processo decisionale, che potrebbero non essere reversibili con l'astinenza. Sono stati documentati aumenti degli incidenti mortali automobilistici, effetti avversi sui sistemi cardiovascolari e polmonari, esposizioni involontarie pediatriche, contaminanti di cannabis che espongono i consumatori ad agenti infettivi, metalli pesanti e pesticidi e ustioni da olio di hashish durante la preparazione di concentrati di droghe.

Inoltre, i lavoratori dei negozi di cannabis, senza alcuna formazione medica, danno consigli medici che potrebbero essere dannosi per i pazienti.

Vista l'esperienza del Colorado, gli altri stati dovrebbero valutare attentamente se e come depenalizzare o legalizzare l'uso non medico della cannabis.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
1
https://avalanches.com/it/florence__le_prescrizioni_di_antidolorifici_sono_troppo_frequenti_e_possono_por1907079_17_02_2022

Le prescrizioni di antidolorifici sono troppo frequenti e possono portare alla dipendenza

Negli USA, i morti per abuso di antidolorifici hanno ormai superato quelli per incidenti stradali: è più probabile che un americano muoia per overdose di farmaci, che alla guida di un veicolo.

Nel corso degli ultimi decenni, abbiamo assistito a un incremento esponenziale delle prescrizioni di antidolorifici da parte dei medici negli Stati Uniti. Farmaci come l'idrocodone (conosciuto comunemente con il marchio Vicodin) e l'ossicodone (OxyContin e Percocet), sono ormai tra i farmaci più comunemente usati in America e vengono assunti da molte più persone rispetto al passato.

Questi antidolorifici vengono definiti “oppioidi”, perché si tratta di vere e proprie droghe sintetiche che hanno effetti molto simili ai derivati dell’oppio. Fino a poco tempo fa gli antidolorifici oppioidi erano usati quasi esclusivamente negli ospedali, e riservati ai casi in cui l'enorme rischio di abuso e dipendenza era superato dalla gravità delle condizioni del paziente, oppure dalla probabilità che il paziente non vivesse abbastanza a lungo perché la dipendenza diventasse un problema.

I malati di cancro e coloro che soffrivano di malattie terminali erano destinatari usuali di questi farmaci. L'idrocodone e l'ossicodone derivano entrambi dalla codeina, che a sua volta è un derivato dell'oppio, il che significa che questi farmaci sono strettamente correlati alla morfina e al suo derivato dell'eroina. In passato, i medici non avrebbero mai pensato di prescrivere farmaci così potenti e simili alle droghe da strada se non nelle situazioni più estreme. Ora, tutto è cambiato.

Negli ultimi due decenni è diventato comune, per i medici di varie specialità, prescrivere antidolorifici quando un paziente lamenta mal di schiena, mal di testa, fibromialgia o altre condizioni comuni. Per i milioni di americani che soffrono di qualche forma di dolore cronico, si è aperta la porta a un sollievo immediato e potente, che però ha un pericoloso rovescio della medaglia.

Se è vero che l'uso di antidolorifici oppioidi può fare la differenza nella vita di un paziente, offrendogli una via di fuga dal dolore costante con cui dovrebbe convivere, è anche purtroppo tragicamente vero che in troppi casi il paziente ci rimane agganciato: ne diventa dipendente.

I consumatori di oppioidi hanno la tendenza a sviluppare tolleranza verso questi farmaci, il che significa che diventa necessario assumere quantità crescenti di farmaci per ottenere gli stessi effetti. Non solo: a volte i pazienti iniziano a prendere più pillole della prescrizione solo per “sballarsi”, o potrebbe persino iniziare a tritare le pillole per sniffarle. In entrambi i casi, il risultato è una dipendenza identica a quella delle droghe da strada, e più di 15.000 americani muoiono ogni anno per overdose di antidolorifici. L'overdose di farmaci da prescrizione ora uccide più persone negli USA rispetto agli incidenti stradali. Una vera e propria epidemia di tossicodipendenti da farmaci legali.

Le cose stanno finalmente cambiando e c'è un'ondata crescente di proteste pubbliche contro l'epidemia di abuso di antidolorifici. La protesta è diretta verso i medici che sono diventati fin troppo disposti a prescrivere questi farmaci pericolosi, ma non dovrebbero essere trascurati i produttori dei farmaci, molti dei quali sono ora sotto processo per la commercializzazione ingannevole dei loro farmaci.

Recentemente, l'American Academy of Neurologists ha pubblicamente preso posizione, dichiarandosi contraria alle pratiche correnti di prescrizione “facile” di farmaci antidolorifici oppioidi. Nel documento sostengono che i pazienti a cui vengono somministrati questi farmaci non necessariamente avranno miglioramenti nella loro vita quotidiana, in quanto rischiano di diventarne dipendenti, sperimentare gravi effetti collaterali o addirittura morire per overdose (sovradosaggio).

Inoltre, hanno chiesto ai medici di seguire più da vicino i loro pazienti, in modo da individuare la dipendenza prima che vada fuori controllo.

Un'altra vitale necessità, per arginare il fenomeno, è preparare le nuove generazioni in modo che conoscano gli effetti di questi farmaci, e che facciano di tutto per evitare di rimanerne schiavi.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
5
Other News Florence
https://avalanches.com/it/florence__la_marijuana_pu_favorire_gravi_malformazioni_del_cervello_alla_nasci1907077_17_02_2022

La marijuana può favorire gravi malformazioni del cervello alla nascita

Negli USA, lo Stato di Washington indaga sull'aumento dell’incidenza di un grave difetto congenito, l’anencefalia, che pare associato all'uso di marijuana durante la gravidanza.

I media hanno riferito dell'aumento dell’incidenza di un difetto alla nascita particolarmente grave, che si è manifestato negli USA e in particolare nello Stato di Washington: l'anencefalia. Si tratta di bambini nati senza cervello o con solo una parte di cervello. In quasi tutti i casi, il bambino muore entro poche ore o nasce morto.

Gli ospedali hanno notato l'aumento delle nascite con anencefalia e l'hanno segnalato ai funzionari statali. I genitori che hanno avuto bambini nati con questo difetto sono stati interrogati, ma i medici non hanno ancora trovato un denominatore comune per questi eventi.

Ci si chiede se i medici inquirenti abbiano letto la ricerca scientifica che collega a questo difetto di nascita l'uso di marijuana ad alta potenza durante la prima gravidanza. Secondo uno studio del 2012, l'uso di marijuana potente durante l'inizio della gravidanza aumenta le probabilità di anencefalia. Se è vero che fumare o ingerire marijuana è un fattore di rischio che causa questo aumento, si tratta di qualcosa che i giovani e soprattutto le giovani donne di tutto il mondo devono sapere.

Secondo i ricercatori, gli effetti dannosi delle sostanze chimiche nella marijuana si possono verificare già due settimane dopo il concepimento: il problema è che molte donne non sono a conoscenza di essere incinte così presto. L'unica sicurezza sarebbe evitare completamente l'uso di marijuana quando una donna ha un'età in cui può avere figli ed è sessualmente attiva.

Nello stato di Washington la marijuana per uso medico è stata legalizzata nel 1998, mentre la marijuana per uso ricreativo è stata legalizzata nel 2012. Dopodiché, secondo il sito web Business Insider, "il numero delle farmacie autorizzate a vendere marijuana è esploso". L'aumento dei casi di anencefalia è stato notato proprio tra gennaio 2010 e gennaio 2013.

Si spera che la scienza fornisca rapidamente ulteriori informazioni su questo punto. Se c'è una connessione, il pubblico ha urgente bisogno di sapere come prevenire questo grave difetto alla nascita.

È anche vitale che i giovani siano a conoscenza di tutti gli effetti negativi che le droghe hanno sul loro corpo e sulla loro mente, oltre che sul corpo dei loro futuri figli. Per fare questo va programmata una capillare informazione a livello scolastico, in modo che le nuove generazioni siamo completamente informate su ciò a cui vanno incontro se decideranno di abusare di droga, come ad esempio la marijuana.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
7
https://avalanches.com/it/florence__lo_studio_del_kings_college_di_londra_sulla_marijuana_la_marijuana_1906312_04_02_2022

Lo studio del King's College di Londra sulla marijuana

La marijuana è una droga controversa, c’è chi la considera una panacea a chi un veleno. Uno studio inglese durato ben 20 anni mette in chiaro alcuni punti fondamentali.

Si dibatte molto sulla legalizzazione della marijuana per uso medico o ricreativo, e può essere molto difficile decifrare la verità su questa droga. Quelli a favore della sua diffusione ne descrivono la natura innocua e persino terapeutica. I contrari raccontano una storia diversa. Un nuovo studio dal Regno Unito getta nuova luce sui danni che derivano dall'uso di questa sostanza tossica.

Lo studio è stato pubblicato dal Dr. Wayne Hall del King's College di Londra, che ha condotto questa ricerca per un periodo di vent'anni. Riferisce che questa droga crea dipendenza e che un adolescente su sei che fuma regolarmente questa droga ne diventa dipendente.

Lo studio riporta inoltre che:

· Chi fa uso di marijuana ha un rischio doppio di sviluppare un disturbo psicotico

· I risultati scolastici peggiorano

· Gli adolescenti che fanno uso del farmaco vanno incontro a disturbi cognitivi

· Un guidatore che ha fumato marijuana ha un rischio doppio di fare un incidente

· Tale rischio aumenta notevolmente se vengono utilizzati sia marijuana che alcool

· Fumare marijuana durante la gravidanza riduce il peso del bambino alla nascita

Quando una persona è dipendente dalla marijuana, deve lottare contro i sintomi delle crisi di astinenza. Solo la metà di chi si sottopone a disintossicazione rimane sobria per i sei mesi successivi.

La marijuana crea dipendenza e danni, quindi sembrerebbe logico concentrarsi sull'impedire ai nostri giovani di iniziare a usarla.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
7
https://avalanches.com/it/florence__dalle_pillole_prescritte_alleroina_il_caso_di_seattle_i_farmaci_ant1906311_04_02_2022

Il legame tra la droga e la violenza sulle donne

Gran parte delle violenze domestiche sono commesse da chi abusa di alcool o di altre droghe, ma è anche vero che chi le subisce si rifugia a sua volta nell’alcool e nella droga.

Una ricerca pubblicata di recente dall'Università del Michigan ha rivelato un fatto allarmante: 1 uomo su 5 negli Stati Uniti ammette di essere stato violento nei confronti della sua compagna in qualche occasione. Lo studio è stato condotto su un campione di popolazione rappresentativo della nazione nel suo insieme, puntando i riflettori su un aspetto inquietante delle relazioni domestiche nella società americana. È stato pubblicato sul Journal of the American Board of Family Medicine, che ha raccolto le risposte a un sondaggio fatto a circa 10.000 persone a livello nazionale.

I dati di questo sondaggio sono stati particolarmente preziosi per i ricercatori dell'Università del Michigan, perché le domande includevano dettagli sulla violenza domestica e sulle caratteristiche dagli uomini che avevano perpetrato questo abuso. Uno degli obiettivi principali dello studio, oltre a misurare la frequenza della violenza domestica, era quello di accertare quali fattori avessero in comune gli autori degli abusi, nel tentativo di migliorare la capacità di individuare e prevenire abusi e violenze. È inoltre scoperto che l'abuso di sostanze è un importante fattore comune tra la maggior parte degli autori di violenza domestica.

Era tuttavia già noto che l'abuso di sostanze fosse un fattore importante nelle situazioni di abuso domestico. Ad esempio, un rapporto del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti aveva rilevato che il 61% delle persone arrestate per violenza domestica soffre di un qualche tipo di disturbo da abuso di sostanze. Inoltre, il 50% degli omicidi domestici sono perpetrati da persone che stavano bevendo alcolici al momento dell'omicidio.

Non solo l'abuso di sostanze rende più probabile che una persona commetta qualche tipo di abuso domestico, ma coloro che subiscono violenza domestica sono anche più inclini a iniziare a bere o a usare droghe per tollerare i traumi che hanno subito. In molti casi, entrambe le parti bevono troppo o fanno uso di droghe, intrappolando la coppia in un circolo vizioso di abusi.

La violenza domestica e l'abuso di sostanze si alimentano a vicenda e si perpetuano. Qualunque delle due situazioni sia nata per prima, succede che chi commette abusi domestici si rivolge spesso a droghe o alcol per sfuggire alla vergogna e al rimpianto che prova per quello che ha fatto. Quindi, il fatto di essere ubriaco rende più probabile che la persona subisca ulteriori abusi e offre una scusa per spiegare perché non si è effettivamente responsabili della situazione.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
9
Other News Italy
https://avalanches.com/it/siderno__la_societ_italiana_eni_ha_siglato_un_accordo_per_aumentare_le_import1928925_13_04_2022

La società italiana Eni ha siglato un accordo per aumentare le importazioni di gas dall'Algeria di circa il 40% nell'ambito del primo importante accordo per trovare fonti di approvvigionamento alternative dall'invasione russa dell'Ucraina.

Secondo Reuters, gli accordi sono stati raggiunti durante una visita in Algeria del premier italiano Mario Draghi. Secondo lui, questo è stato un passo importante nella volontà dell'Italia di ridurre la propria dipendenza dal gas russo.

"Altri seguiranno", ha detto dopo l'incontro con il presidente algerino Abdelmajid Tebbun.


Il gruppo energetico italiano Eni ha dichiarato in un comunicato di aver concordato con la società algerina Sonatrach di aumentare gradualmente le forniture attraverso il gasdotto Transmed a partire da quest'anno per ricevere ulteriori 9 miliardi di metri cubi di gas all'anno entro il 2023-2024 (attualmente Algeria fornisce 21 miliardi di cubi).


La quota del gas russo nelle importazioni italiane è di circa il 40%: dopo l'invasione russa dell'Ucraina, il Paese sta cercando di diversificare la sua struttura di approvvigionamento energetico.


In precedenza, il governo italiano si è rivolto anche a Congo, Angola, Azerbaigian e Qatar per sostituire i 29 miliardi di metri cubi di gas che l'Italia ha ricevuto dalla Russia.


Draghi ha precedentemente affermato che se è possibile trovare immediatamente un sostituto per il 30-40% delle forniture dalla Russia, sarà molto più difficile con il resto.

Show more
0
5
https://avalanches.com/it/milan_don_diego_mengarda_chiamato_anche_il_sacerdote_aggressore_1918192_24_03_2022

Don Diego Mengarda chiamato anche il sacerdote aggressore

Il 21 marzo, poco prima della messa nella chiesa di Isera (TN) celebrata da Don Diego e sucesso un fatto che ha scioccato tutti quanti.

Un fedele ha aperto la porta per venire a salutare Don Diego e per chiedergli un kilo di pasta se fosse possibile, Don Diego e andato su tutte le furie ., ha minacciato di picchiare questo povero fedele con un bastone , il fedele neanche tempo di girarsi Don Diego Mengarda lanciò un candelabro verso il braccio del fedele causando così la rottura del tendine sottoscapolare di primo grado .

Un bravo sacerdote dovrebbe andare d'accordo con i suoi fedeli e sostenerli , e non lanciandoli cose addosso.

Nel libro di Matteo, Nel capitolo 22 sono citate queste parole: "Ama il tuo prossimo come te stesso”. Riuscite a capire che persona spregevole e il sacerdote Don Diego, con che coraggio entra in chiesa la domenica a celebrare la messa, lui dovrebbe insegnare ai fedeli di non fare peccati ma lui è il primo che li fa .


Show more
0
35
https://avalanches.com/it/milan_treno_colpito_da_una_bomba_5g42_di_origine_russa_dicono_gli_artificier1907205_19_02_2022

Treno colpito da una bomba 5G42 di origine russa dicono gli artificieri


Questa mattina alle ore 11:00 il treno regionale e stato colpito da una bomba di origine russa, 56 feriti in gravi condizioni trasportati con urgenza al ospedale santachiara di Trento.


sul posto si sono recati i vigili del fuoco e anche gli artificieri durante la ricostruzione del fatto avvenuto gli artificieri hanno trovato anche un altra bomba inesplosa che ce rischio che esploda se non si prendono le giuste precauzioni , si consiglia vivamente agli abitanti di nomi, e Calliano di non uscire dalle proprie case visto che loro sono più nelle vicinanze.

Show more
0
50
Other world news
https://avalanches.com/in/thiruvananthapuram_bazin_known_professionally_as_bazin_bs_is_an_indian_artist_youtu2827162_05_07_2022

BAZIN , known professionally as 'BAZIN BS' is an Indian, artist, YouTuber Personality & Influencer based in KERALA ,(India). Born on 16 - April - 2004 . He was introduced to the music industry launch his first soundtrack which titled as ‘bazin, Released by SoundCloud first. After some days He release his music on different music platforms like Spotify, GoogleMusic, Apple Music, Amazon Music, Hungama, Gaana, Wynk, jaxtsta, beatport, JioSaavn and many others international platforms like Deezer, TikTok, Instagram or Facebook library also .

family His Father Mr. Baiju mk is a Busniess man and his Mother Simi baiju is a household lady. After the completion of his higher education, ‘Bazin’ enrolled in “Ghss kulathoor Kerala ” He is also works as on an Amazon Influencers he uses to promote companies through Instagram ‘bazin’ is also well known ‘Influencer’ personality on Instagram and Facebook and many more Social Media platform ! ‘Bazin’ said if you can think then you can do it as well doesn’t matter whether you thinking about to fly without wings or want to be a rich as Mammooty are. Without thinking you can’t accomplish your goals just thing about your goals then think again that how it could be possible then think again that when you are going to start that thing which will the path of your success. So just think and go for it doesn’t stop repeating again don’t stop

Show more
1
5
https://avalanches.com/ng/lagos_olabode_olajumoke_78_celebrating_extraordinary_years_of_positive_impa2739581_30_06_2022

Olabode Olajumoke @78 Celebrating Extraordinary Years of Positive Impacts ,Sterling National Standing


Raji Bomodeoku


In today's climate, leadership is examined from one of the tenets mostly denoted by the values that are appreciated within a culture as an influence that is capable of producing some valuable results that are considered from that cultural standpoint.

Indeed ,many have done far better as individuals and as members of their local and national communities. When the attendance of those who have made remarkable memories in our Nation is called. One name that will feature prominently is Olabode Olajumoke . Olajumoke's impact can be traced to his strides in the political, economic and humanitarian landscape of Nigeria.

Olajumoke has gone on to show that creating insight and taking action are winning combination for anyone coming from a humble background . Only a few people have done more impacts to others like they would to themselves. Olajumoke is a deeply good man from searchlight and one of the evidences that Nigeria was blessed with great Leaders.

Growing up as a young Man in the Precincts of Imeri in Ondo State . Olajumoke's mission from outset was how to serve his fatherland, inspiring many other similar thinkers to stimulate a national synergy for his people’s emancipation at the National front.


One of the inspiring accounts of Olajumoke’s groundbreaking success in community development was the founding of Imeri Unity Group, a socio political group with the intention of increasing the presence of his Yoruba speaking Imeri minority people at the frontline of National Politics . He was concerned that his people of Yoruba extraction should move from regional political theatre to national as the centre influences so many critical decisions in Nigeria. The focus of IUG therefore was to galvanise the Yoruba speaking people of the six Southwest states and the two states of Kogi and Kwara to play central politics.

This strategy was successful as the movement attracted followers of Governor Lateef Jakande and his deputy Rafiu Jafojo, Chief J.S Olawoyin of Offa, Chief Yomi Akintola and Chief Oluwole Awolowo both from the prominent families of late S.L.A. Akintola’s family of Ogbomoso and late Chief Obafemi Awolowo’s of Ikenne among other prominent Western flank leaders.

One of the most significant achievements of IUG was the unification of the two famous Yoruba families of Awolowo and Akintola. For almost 35 years - the rift that several Yoruba monarchs could not resolve at that time was settled. Indeed the only three instances that IUG monthly meetings were ever moved out of Imeri were when Chief Oluwole Awolowo hosted IUG meeting at Efunyela Hall, Ikenne and the following month in the Ogbomoso family home of late Chief SLA Akintola by his eldest son Chief Yomi Akintola. IUG also honoured late Chief J.S. Olawoyin by Senator Salawu of Offa hosting IUG in Offa after the Ogbomoso meeting.

Modern history will be kind with Olajumoke as his emergence to the elite group did not only open ways for a turnaround in public representation , he set some standard metrics for future seekers of public office, building a lasting legacy for his people of Ondo North and influencing a national landmark for people living with disabilities. Prior to being elected into the Nigerian Senate where he served as the Senate’s Committee Chairman on Navy. He is noted for sponsoring the disability bill which drew national consciousness to the need to make all public and private facilities accessible to people living with special needs as it is practiced in civilized world .

This remarkable bill had been tested and actualized some years earlier when Dr Bode Olajumoke was the Pro-Chancellor and Chairman of Council of Adekunle Ajasin University, Akungba-Akoko. As the Pro-Chancellor, he converted the institution from a glorified secondary school into a modern University such that within two years of his being Chairman of Council, the school was adjudged the best state university in Nigeria by the Nigerian Universities Commission. Massive road networks sprawled the university landscapes, modern lecture theatres were constructed. He insisted that all the emerging structures - roads, buildings, lecture theatres were all disabled compliant. He did not limit this campaign to Adekunle Ajasin University. As a prominent member of the national conference of Pro-Chancellors, he persuaded his colleagues to adopt the policy of making their campuses disabled friendly. Some Pro-Chancellors visited his University to duplicate the concept. Such was his passion for the disabled and less privileged that at the earliest opportunity he had as a Senator, his major bill on disability in the one term he was privileged to serve was passed by the Senate into law. The Nigerian Navy honored him with a Navy Secondary School in his home town Imeri as a recognition for effective Senate Leadership.

He had served pre-eminently as a Federal Civil Servant and played notable roles in the return of democracy in 1999. His civil service years was condoned after twenty five years of meritorious service. Professionally , Olajumoke was inspired to read Law after covering the famous treasonable felony case of the FGN vs Dr Tunji Otegbeye as an intern-reporter with the Daily times of Nigeria in 1965. He got the Soviet Union Scholarship in 1965 to study law at the famous Friendship University , Moscow where he bagged LL.M in flying colours. He Later proceeded to the University of Edinburgh in the UK where he bagged a Doctorate Degree in the International Law Department of the Prestigious University. Olajumoke has been an advocate of true federalism tackling several extra-constitutional tendencies in teaching and through court prayers as a liberal exponent with complete believe in the principles of liberty, freedom of people and Nations.

Born on the 1st of July ,1944 , in Imeri ,Olajumoke’s growing up set the foundation for his exemplary journey and disciplined life as a member of the Boys Scout where he mastered the most important leadership lessons in developing young people to become self fulfilled as individuals and play constructive roles in the society using the scout method . He has throughout his scouting journey developed special interest in people living with special needs . At the 100th year celebration of the founding of Scouting in 2007 World Scout Jamboree at Essex, London. Olajumoke sponsored several Scouts from Schools of deaf and impaired hearing to the World events raising hope for the children to dream again . He has served on the Board of The Scout Association of Nigeria as its Deputy Board Chairman. He has strong passion for charity and his many years work has created some of the notable charity organizations that are restoring hopes for people with extreme conditions. Among these is the mission to save the helpless MITOSATH. - the first Chairman was late Prof. Olikoye Ransome-Kuti and was succeeded by Dr. Bode Olajumoke. Rtd General T.Y. Danjuma is the Grandpatron.

Dr Bode Olajumoke has been a member, Board of Trustees of PDP since year 2000. He is not a shifty politician and so has been very constant in his vision when he ran for the Nation’s Presidency under APP in 1999.

Long before Dr. Bode Olajumoke contested the Senate seat, he had sponsored many budding politicians for elective and executive offices. In year 2007, he eventually ran for the Senatorial seat of his Ondo North and won one of the largest votes nationwide.

He is a Member of the Board, University of Ibadan Advancement Centre since over a decade.

At 78 , Olajumoke’s example serving leadership is still rubbing positively in the heart of Nigeria and everywhere else that he has made footprints throughout his proud history .

Our thoughts and prayers are with the Statesman on the auspicious occasion of his 78th birthday.

Show more
0
56