There are no advertisements in the Roccella Ionica yet
https://avalanches.com/it/roccella_ionica__la_lombardia_maria_orsinger_che_ha_compiuto_101_anni_a_luglio_sta1068730_30_11_2020

La Lombardia Maria Orsinger, che ha compiuto 101 anni a luglio, è stata contagiata tre volte dal coronavirus.

La malattia è stata diagnosticata per la prima volta in una donna anziana a febbraio, quando l'epidemia di COVID-19 in Italia era appena agli inizi e il suo focolaio principale era in Lombardia. "La mamma è stata ricoverata in ospedale, ma anche allora il medico mi ha detto che di tutti i pazienti anziani, nessuno tollerava così facilmente questa malattia. In realtà non aveva febbre e respirava da sola. Tuttavia, due mesi fa, le è stato fatto un nuovo test per il coronavirus, che ha dato di nuovo un positivo risultato.

Show more
0
18
https://avalanches.com/it/roccella_ionica__un_team_di_ricerca_internazionale_ha_condotto_un_lavoro_che_spiega_pe987123_06_11_2020

I ricercatori hanno esaminato campioni di tessuto di 41 pazienti deceduti a causa del coronavirus in Italia tra febbraio e aprile 2020, all'inizio della pandemia. Per comprendere il comportamento del virus, sono stati prelevati campioni dai polmoni, dal cuore, dal fegato e dai reni del defunto.

La biopsia, come previsto, ha mostrato nella maggior parte dei casi un danno polmonare esteso. Allo stesso tempo, la normale struttura degli organi è stata disturbata e il tessuto si è trasformato in fibroso (cicatrice). Inoltre, quasi il 90% dei pazienti presentava due caratteristiche aggiuntive che sono completamente uniche per Covid-19 rispetto ad altri tipi di polmonite virale.

La maggior parte dei campioni mostrava una grave trombosi, la formazione di coaguli di sangue nei vasi. La sincizia, strutture multinucleate relativamente grandi risultanti dalla fusione di cellule colpite dal virus, sono state trovate nel tessuto polmonare.

Show more
0
17
https://avalanches.com/it/roccella_ionica__la_quarantena_inasprita_a_causa_di_un_forte_aumento_dellincidenza_948669_26_10_2020

La quarantena è inasprita a causa di un forte aumento dell'incidenza del coronavirus.

Le restrizioni saranno in vigore da oggi fino al 24 novembre. Le restrizioni includono la chiusura di ristoranti, bar e pasticcerie fino alle 18:00 nei giorni feriali. Nei giorni festivi e nei fine settimana, tali strutture saranno completamente chiuse.

I pasti da asporto saranno validi fino a mezzanotte, a condizione che il cibo acquistato non possa essere consumato al punto di acquisto.


Si ferma anche il lavoro di cinema, teatri, casinò, palestre, piscine, terme.

Show more
1
27
Other News Italy
https://avalanches.com/it/florence_quando_si_tratta_di_fentanyl_la_morte_pu_sopraggiungere_dopo_aver_i3707905_17_08_2022

Il Fentanyl, droga 100 volte più potente dell’eroina, può uccidere anche chi non ne fa uso

A Miami, in Florida, un bambino di 10 anni è morto dopo aver ingerito accidentalmente pochi granelli di Fentanyl.

Quando si tratta di Fentanyl, la morte può sopraggiungere dopo aver ingerito una quantità di droga pari alle dimensioni di una testa di spillo. La storia della morte di Alton Banks, un bambino di dieci anni di Miami, rivela la crescente minaccia costituita dai moderni e potentissimi derivati sintetici dell’oppio.

Dopo una giornata in piscina e in un parco, Alton ha iniziato a vomitare ed è crollato a terra. Quando è arrivato il personale medico di emergenza, era già morto. Il sospetto era che potesse essere entrato in contatto con una piccola dose di una potentissima droga in piscina o al parco, o anche casualmente lungo la strada. Per una persona come un bambino di dieci anni, esistono droghe che possono ucciderlo dopo l'esposizione a una dose delle dimensioni di pochi granelli di sale.

Il Fentanyl è un oppioide (farmaco oppiaceo sintetico) 100 volte più potente dell'eroina. Esistono altre forme di Fentanyl, come il Carfentanyl, che sono persino più potenti del Fentanyl. I loro effetti sono più o meno gli stessi dell'eroina, causano la morte bloccando il respiro di una persona. Questa famiglia di droghe è al giorno d’oggi responsabile della morte per overdose di decine di migliaia di persone ogni anno negli USA.

Se una persona fa uso di eroina o altre droghe derivate dall’oppio, è estremamente probabile che alcune delle forniture che riceve contengano un farmaco di questa famiglia, che se ne renda conto o meno. Il Fentanyl viene spesso trafficato sotto forma di polvere, e il solo fatto di avere il farmaco sulla pelle o di respirarlo è sufficiente per uccidere.

Il personale delle forze dell'ordine può entrare accidentalmente in contatto con il Fentanyl ogni volta che effettua un arresto per droga. Un agente dell'Ohio è inavvertitamente andato in overdose da questo farmaco spazzolandosi un po' di polvere dalla manica. È stato rianimato con il naloxone, l'antidoto alle droghe oppioidi. Ma mentre di solito ci vuole una dose di naloxone per rianimare una persona da un'overdose di eroina, ci sono volute ben quattro dosi per salvare la vita a quel poliziotto. Aveva indossato guanti e una mascherina durante la perquisizione di droga, ma si è spazzolato distrattamente la manica dopo che l’operazione era terminata.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
4
https://avalanches.com/it/siderno__la_societ_italiana_eni_ha_siglato_un_accordo_per_aumentare_le_import1928925_13_04_2022

La società italiana Eni ha siglato un accordo per aumentare le importazioni di gas dall'Algeria di circa il 40% nell'ambito del primo importante accordo per trovare fonti di approvvigionamento alternative dall'invasione russa dell'Ucraina.

Secondo Reuters, gli accordi sono stati raggiunti durante una visita in Algeria del premier italiano Mario Draghi. Secondo lui, questo è stato un passo importante nella volontà dell'Italia di ridurre la propria dipendenza dal gas russo.

"Altri seguiranno", ha detto dopo l'incontro con il presidente algerino Abdelmajid Tebbun.


Il gruppo energetico italiano Eni ha dichiarato in un comunicato di aver concordato con la società algerina Sonatrach di aumentare gradualmente le forniture attraverso il gasdotto Transmed a partire da quest'anno per ricevere ulteriori 9 miliardi di metri cubi di gas all'anno entro il 2023-2024 (attualmente Algeria fornisce 21 miliardi di cubi).


La quota del gas russo nelle importazioni italiane è di circa il 40%: dopo l'invasione russa dell'Ucraina, il Paese sta cercando di diversificare la sua struttura di approvvigionamento energetico.


In precedenza, il governo italiano si è rivolto anche a Congo, Angola, Azerbaigian e Qatar per sostituire i 29 miliardi di metri cubi di gas che l'Italia ha ricevuto dalla Russia.


Draghi ha precedentemente affermato che se è possibile trovare immediatamente un sostituto per il 30-40% delle forniture dalla Russia, sarà molto più difficile con il resto.

Show more
0
17
https://avalanches.com/it/milan_don_diego_mengarda_chiamato_anche_il_sacerdote_aggressore_1918192_24_03_2022

Don Diego Mengarda chiamato anche il sacerdote aggressore

Il 21 marzo, poco prima della messa nella chiesa di Isera (TN) celebrata da Don Diego e sucesso un fatto che ha scioccato tutti quanti.

Un fedele ha aperto la porta per venire a salutare Don Diego e per chiedergli un kilo di pasta se fosse possibile, Don Diego e andato su tutte le furie ., ha minacciato di picchiare questo povero fedele con un bastone , il fedele neanche tempo di girarsi Don Diego Mengarda lanciò un candelabro verso il braccio del fedele causando così la rottura del tendine sottoscapolare di primo grado .

Un bravo sacerdote dovrebbe andare d'accordo con i suoi fedeli e sostenerli , e non lanciandoli cose addosso.

Nel libro di Matteo, Nel capitolo 22 sono citate queste parole: "Ama il tuo prossimo come te stesso”. Riuscite a capire che persona spregevole e il sacerdote Don Diego, con che coraggio entra in chiesa la domenica a celebrare la messa, lui dovrebbe insegnare ai fedeli di non fare peccati ma lui è il primo che li fa .


Show more
0
48
https://avalanches.com/it/milan_treno_colpito_da_una_bomba_5g42_di_origine_russa_dicono_gli_artificier1907205_19_02_2022

Treno colpito da una bomba 5G42 di origine russa dicono gli artificieri


Questa mattina alle ore 11:00 il treno regionale e stato colpito da una bomba di origine russa, 56 feriti in gravi condizioni trasportati con urgenza al ospedale santachiara di Trento.


sul posto si sono recati i vigili del fuoco e anche gli artificieri durante la ricostruzione del fatto avvenuto gli artificieri hanno trovato anche un altra bomba inesplosa che ce rischio che esploda se non si prendono le giuste precauzioni , si consiglia vivamente agli abitanti di nomi, e Calliano di non uscire dalle proprie case visto che loro sono più nelle vicinanze.

Show more
0
65
https://avalanches.com/it/florence__la_sobriet_non_promossa_pubblicamente_quanto_il_consumo_di_alcool_1907078_17_02_2022

La sobrietà non è promossa pubblicamente quanto il consumo di alcool o farmaci

La pubblicità di alcolici porta grandi guadagni ai produttori, ma potenzialmente causa incidenti, malattie e alcolismo. Perché non viene promossa la sobrietà con altrettanta efficacia?

Viene fatta molta pubblicità al consumo di alcol e di farmaci, in televisione e sulle riviste, ma non c'è una corrispondente quantità di pubblicità a favore della sobrietà. Tutti sanno che la sobrietà è una scelta possibile e sana, ma forse si potrebbero fare più sforzi per promuovere questo stile di vita.

Ci sono alcune celebrità che danno l'esempio non usando droghe e non bevendo. Alcuni di loro hanno avuto problemi con l'alcol o la droga prima di smettere, ma in altri casi è stata solo una scelta di vita sana. Probabilmente hanno visto altre persone che hanno avuto seri problemi, e hanno deciso che rimarranno sobri.

L'Huffington Post ha pubblicato un elenco di celebrità che non bevono. La loro lista include Bradley Cooper, Jennifer Hudson, Blake Lively, Russell Brand, Christina Ricci, Jennifer Lopez, Colin Farrell e altri. Inoltre, Matthew Perry è portavoce a favore della sobrietà in seguito alla sua guarigione dalla dipendenza. L'attrice Edie Falco interpreta un'infermiera dipendente dalle pillole in televisione, ma lei stessa è sobria da ormai 21 anni.

Ci sono molte persone che scelgono di essere sobrie perché possono godersi la vita e la famiglia, per non parlare delle carriere lavorative che così vanno meglio.

Si parla molto in televisione e su Internet contro l'uso di questa o quell'altra droga, sui problemi legati alle morti per overdose o hai danni alla salute dovuti all'uso di droghe. Ci sono migliaia di volumi scritti su questi argomenti.

Ma parallelamente a tutto ciò, pochi parlano dei vantaggi di una vita semplice e sobria. Quando siamo sobri, siamo noi stessi. Quando siamo sobri siamo più capaci di fare il nostro lavoro al meglio, di ottenere un’istruzione, di essere un buon genitore, fratello, sorella, amico o professionista. Viceversa, non facciamo mai del nostro meglio quando siamo sotto l’effetto di alcool, droghe o se abbiamo abusato di farmaci.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
27
https://avalanches.com/it/florence__dalle_pillole_prescritte_alleroina_il_caso_di_seattle_i_farmaci_ant1906311_04_02_2022

Il legame tra la droga e la violenza sulle donne

Gran parte delle violenze domestiche sono commesse da chi abusa di alcool o di altre droghe, ma è anche vero che chi le subisce si rifugia a sua volta nell’alcool e nella droga.

Una ricerca pubblicata di recente dall'Università del Michigan ha rivelato un fatto allarmante: 1 uomo su 5 negli Stati Uniti ammette di essere stato violento nei confronti della sua compagna in qualche occasione. Lo studio è stato condotto su un campione di popolazione rappresentativo della nazione nel suo insieme, puntando i riflettori su un aspetto inquietante delle relazioni domestiche nella società americana. È stato pubblicato sul Journal of the American Board of Family Medicine, che ha raccolto le risposte a un sondaggio fatto a circa 10.000 persone a livello nazionale.

I dati di questo sondaggio sono stati particolarmente preziosi per i ricercatori dell'Università del Michigan, perché le domande includevano dettagli sulla violenza domestica e sulle caratteristiche dagli uomini che avevano perpetrato questo abuso. Uno degli obiettivi principali dello studio, oltre a misurare la frequenza della violenza domestica, era quello di accertare quali fattori avessero in comune gli autori degli abusi, nel tentativo di migliorare la capacità di individuare e prevenire abusi e violenze. È inoltre scoperto che l'abuso di sostanze è un importante fattore comune tra la maggior parte degli autori di violenza domestica.

Era tuttavia già noto che l'abuso di sostanze fosse un fattore importante nelle situazioni di abuso domestico. Ad esempio, un rapporto del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti aveva rilevato che il 61% delle persone arrestate per violenza domestica soffre di un qualche tipo di disturbo da abuso di sostanze. Inoltre, il 50% degli omicidi domestici sono perpetrati da persone che stavano bevendo alcolici al momento dell'omicidio.

Non solo l'abuso di sostanze rende più probabile che una persona commetta qualche tipo di abuso domestico, ma coloro che subiscono violenza domestica sono anche più inclini a iniziare a bere o a usare droghe per tollerare i traumi che hanno subito. In molti casi, entrambe le parti bevono troppo o fanno uso di droghe, intrappolando la coppia in un circolo vizioso di abusi.

La violenza domestica e l'abuso di sostanze si alimentano a vicenda e si perpetuano. Qualunque delle due situazioni sia nata per prima, succede che chi commette abusi domestici si rivolge spesso a droghe o alcol per sfuggire alla vergogna e al rimpianto che prova per quello che ha fatto. Quindi, il fatto di essere ubriaco rende più probabile che la persona subisca ulteriori abusi e offre una scusa per spiegare perché non si è effettivamente responsabili della situazione.

“Mondo Libero dalla Droga” è un’associazione internazionale che si batte per ottenere una società nel quale la droga, l’alcool e l’abuso di farmaci non costituiscano più una piaga sociale. I volontari dell’associazione credono che un giovane informato sui pericoli degli stupefacenti possa decidere, pensando con la propria testa, di stare alla larga da qualsiasi ambiente dove si faccia uso di droga o si abusi di alcool. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo.

Le attività di Mondo Libero dalla Droga consistono anche nell’andare nelle scuole e raccontare ai ragazzi la verità sulla droga: lezioni di due ore che includono video, dati scientifici, dati statistici e testimonianze. Un ragazzo informato sulla droga molto difficilmente ne diverrà schiavo. Anche da adulto, si rifiuterà di diventare un tossicodipendente di sostanze legali o illegali.

Per maggiori informazioni, www.noalladroga.it

La Chiesa di Scientology sostiene la campagna di “Un Mondo libero dalla Droga” fin dalla sua fondazione: la lotta all’abuso di sostanze stupefacenti è una delle principali campagne sociali della Chiesa. Il fondatore di Scientology, L. Ron Hubbard, ha affermato: “L'arma più efficace nella guerra contro la droga è l'educazione.”

Giovanni Trambusti

“Mondo Libero dalla Droga” Toscana

Show more
0
17